Torino, lo strano caso di D’Ambrosio

© foto www.imagephotoagency.it

Da capitan futuro a possibile addio a parametro zero, con in testa il sogno Italia…

TORINO D’AMBROSIO SERIE A – Danilo D’Ambrosio non si sarebbe mai immaginato un epilogo del genere: il terzino del Torino qualche mese fa doveva rinnovare il contratto con i granata, ma i sei mesi di trattative non portarono a nulla se non alla decisione dello stesso D’Ambrosio di essere ceduto. Cairo voleva accontentarlo ma in estate non è partito e quindi è ritornato al centro (anzi, sulla fascia sinistra) del progetto del Torino, del quale era stato pure designato “capitan futuro”.

MORALE DELLA FAVOLA – Adesso come riportano pure i colleghi di Tuttosport la situazione è kafkiana. Danilo D’Ambrosio giocherà titolare nel Torino perché è uno dei giocatori con il rendimento più alto tra i piemontesi e sogna pure di andare in nazionale. Ma ha il contratto in scadenza nel giugno 2014 e quindi il Torino rischia di perderlo a parametro zero già a gennaio, qualora dovesse accordarsi con un’altra compagine per la stagione a venire. Il Toro vuole evitare tutto questo e vorrebbe monetizzare dalla sua cessione, magari ottenendo una plusvalenza (il giocatore venne pagato 700.000 euro nel 2010).