Italia, Florenzi e Candreva: «Uniti per l’Italia»

© foto www.imagephotoagency.it

I due giocatori di Roma e Lazio hanno presentato in conferenza stampa il match dell’Olimpico contro la Norvegia

L’Italia ha ottenuto ieri, battendo in terra azera l’Azerbaijian, il pass per Euro 2016 ma martedì prossimo gli azzurri scenderanno in campo allo stadio Olimpico di Roma per difendere il primo posto sfidando la Norvegia, seconda forza del girone. Per presentare il match di martedì, sono intervenuti in conferenza stampa due ‘padroni di casa’, ovvero Alessandro Florenzi, jolly della Roma, e Antonio Candreva, esterno offensivo della Lazio.

LE PAROLE DI FLORENZI – «Sarà bello giocare all’Olimpico, la maglia dell’Italia devi averla tatuata addosso, al di là del club che si può avere a cuore. Sarà un orgoglio per me scendere in campo con la maglia dell’Italia. Martedì sarà una partita important soprattutto per il ranking e non dobbiamo farci superare dal Belgio. Il mio ruolo? Non c’è problema, l’importante è cercare di avere una propria identità in ogni posizione possibile. Per quanto riguarda la rivalità tra Roma e Lazio non è assolutamente un problema, io e Antonio dobbiamo pensare a dare un contributo per l’Italia non pensiamo a Roma e Lazio».

LE PAROLE DI CANDREVA – «Vogliamo chiudere il girone da primi per il ranking e per avere agevolazioni per il sorteggio. Quella contro la Norvegia sarà una partita importante per questi motivi. E’ un orgoglio indossare la maglia azzurra nella propria città. Ho già giocato a Roma con l’Italia, la prima non è andata bene perchè fummo sconfitti dall’Argentina, martedì cercheremo il riscatto. Rivalità con Florenzi? No, siamo in Nazionale, conta il gruppo e l’Italia».