Trapani, Citro: «Oggi bravi a soffrire» | Sky Sport

© foto www.imagephotoagency.it

Le parole del ‘Messi di Fisciano’ dopo la vittoria in casa della Salernitana

Il ‘Messi di Fisciano’, Nicola Citro, giocatore del Trapani, nato a pochi chilometri da Salerno, ha regalato con il suo gol 3 punti importantissimi al Trapani in casa della Salernitana consentendo alla squadra di Cosmi di vincere in trasferta dopo un anno e di restare imbattuta in questo campionato, insieme al Vicenza. Al termine della gara dell’Arechi, Citro ha parlato ai microfoni di “Sky Sport” commentando la vittoria di Salerno.

IL COMMENTO – Così Citro: «Io il Messi di Fisciano? Non so chi mi ha dato questo soprannome, forse i miei amici per scherzo. Se mi sento un po’ Messi? Assolutamente no. Ronaldinho è stato il mio idolo da bambino. Mi fa piacere aver segnato perchè sono un giocatore del Trapani e non ho esultato perchè sono di Salerno e ho rispetto per i tifosi e per i tanti amici che ho a Salerno. Ho fatto la serie D per 4 anni e ci sono tanti giocatori in grado di fare benissimo in serie B. Oggi siamo stati bravissimi a soffrire e in avanti forse potevamo sfruttare meglio qualche contropiede per chiudere la partita».