Connettiti con noi

Nazionali

Ungheria, due partite senza tifosi per i cori razzisti verso gli inglesi

Pubblicato

su

La FIFA ha comunicato la sua decisione: due gare senza tifosi per l’Ungheria in seguito agli episodi dello scorso 2 settembre

La FIFA, con un comunicato ufficiale, ha comunicato che l’Ungheria giocherà le prossime due gare casalinghe senza tifosi per gli epidosi razzisti contro gli inglesi dello scorso 2 settembre:

«Dopo aver analizzato e preso in considerazione tutte le circostanze, nello specifico la gravità degli incidenti (cori e gesti razzisti, lancio di oggetti, accensione di fuochi d’artificio, scale bloccate), il Comitato ha deciso che la MLSZ giocherà le sue prossime due partite casalinghe nelle competizioni FIFA senza spettatori; la seconda partita viene sospesa per un periodo di due anni. Inoltre, il Comitato ha inflitto un’ammenda di 200.000 franchi svizzeri (circa 184.000 euro).

La posizione della FIFA rimane ferma e risoluta nel condannare ogni forma di razzismo e violenza, nonché ogni altra forma di discriminazione o abuso. La FIFA prende una chiara posizione di tolleranza zero contro un comportamento così ripugnante nel calcio. La decisione presa dalla Commissione Disciplinare FIFA è stata notificata alla MLSZ».