Verona, Bianchetti: «Se mi chiamassi Blanco…»

© foto www.imagephotoagency.it

VERONA BIANCHETTI UNDER 21 – Matteo Bianchetti non ci sta a veder arrivare un numero sempre più nutrito di giocatori stranieri nel nostro campionato, e difende la categoria dei giovani talenti italiani, di cui fa parte. Il giovane difensore del Verona, uno dei punti fermi della Nazionale Under 21 guidata da Di Biagio, nella conferenza svolta oggi nel centro dell’Acqua Acetosa ha bacchettato i dirigenti e gli allenatori delle formazioni italiane, che puntano ancora sugli stranieri: «Noi cercheremo di mettere in difficoltà i nostri allenatori per trovare sempre più spazio, ma purtroppo in Italia ci sono più stranieri che italiani: se mi chiamassi ‘Luis Blanco’ probabilmente giocherei. I tecnici e le società fanno le loro valutazioni: se loro ritengono che siano meglio gli stranieri… Le ambizioni dell’Under 21? Noi abbiamo fatto un grandissimo Europeo, abbiamo dimostrato di poter competere contro gente che gioca la Champions League da anni. In Spagna puntano di più sui giovani: Isco, per esempio, ha fatto una doppietta nell’ultima partita con il Real Madrid. Speriamo di poter dimostrare anche noi di valere quanto loro.»