Zenit San Pietroburgo, Spalletti: «Atletico Madrid squadra molto spagnola forte mentalmente»

© foto www.imagephotoagency.it

Alla vigilia dell’esordio contro i Colchoneros, Spalletti elogia gli avversari

ZENIT SAN PIETROBURGO CHAMPIONS LEAGUE SPALLETTI ATLETICO MADRID – Luciano Spalletti si prepara ad esordire nell’edizione 2013/14 della Champions League e, nonostante l’epidemia di infortuni che ha colpito la squadra, l’ex tecnico giallorosso non fa drammi: «Giocando ogni tre giorni – ha spiegato al sito ufficiale dello Zenit – è normale che capitino questi problemi, ma una grande squadra deve essere in grado di superarli. Lombaerts? Sta bene e giocherà».

ATLETICO – Spalletti ha poi inquadrato l’avversario di turno, l’Atletico Madrid: «E’ una squadra molto spagnola – ha proseguito l’allenatore toscano – perché fa molto possesso e intanto i giocatori sono bravissimi a muoversi velocemente. Ha molto ritmo, velocità e sa trasformare in poco tempo l’azione da difensiva in offensiva. Inoltre è molto forte mentalmente e qua si riconosce la mano dell’allenatore: vi ricordo che in Supercoppa stavano per battere il Barcellona».

CRESCITA RUSSA – Prima di chiudere, l’allenatore dello Zenit ha parlato della crescita del calcio russo: «Molti oggi non conoscono il livello di questo calcio, ma posso assicurare che sta crescendo. I miei insegnamenti? Voglio una squadra equilibrata ma che giochi un calcio molto offensivo».