Agudelo Fiorentina: come Iachini può impiegare il colombiano

Genoa Agudelo
© foto www.imagephotoagency.it

Agudelo è un nuovo giocatore della Fiorentina. Non è però semplice prevedere quale sarà il suo utilizzo tattico da parte di Iachini

Con Thiago Motta, Agudelo aveva giocato soprattutto come trequartista del 4231. Era comunque più un vertice alto che non una seconda punta: veniva sovente incontro in entrambe le fasi (grande sacrificio difensivo), sapendosi trovare benissimo tra le linee e dimostrando un’ottima gestione del palleggio.

Ha però fatto bene soprattutto in un calcio più di possesso, in una squadra che con la palla prova a muovere la struttura avversaria. La Fiorentina di Iachini è una squadra diretta e verticale, che vuole arrivare velocemente in porta: non è semplice ipotizzare un suo utilizzo, anche dal punto di vista numerico (a centrocampo non c’è posto). Non è da escludere un cambio di modulo, magari un 433 con il colombiano che parte da destra. Di certo, Agudelo è un investimento a lungo termine, non si può ancora prevedere l’evoluzione del giocatore.