Connettiti con noi

Calcio Estero

Allenatori italiani all’estero: Conte e Tedesco chiudono in bellezza

Pubblicato

su

Conte Kulusevski

Il Tottenham va in Champions, primo titolo nella storia del Lipsia: i tecnici italiani sono i protagonisti del week-end

L’immagine in copertina se la prendono loro, Antonio Conte e Domenico Tedesco. I due allenatori italiani all’estero sono i protagonisti di due grandi imprese nell’ultimo week-end di stagione sportiva: il Tottenham è in Champions League, il Lipsia ha vinto la Coppa di Germania. Partendo dall’Inghilterra, il tecnico salentino è riuscito nell’impresa di centrare il quarto posto, un obiettivo che quando era arrivato sembrava impossibile. Il sorpasso ai danni dell’Arsenal è arrivato nelle scorse settimane, all’ultima curva ecco la matematica qualificazione: il Tottenham chiude il campionato trionfando per 5-0 sul campo del Norwich e rispondendo così al successo dei Gunners. Per Tedesco, invece, dopo il quarto posto nella regular season, è arrivata la ciliegina sulla torta di un’annata da incorniciare. Nella finale di coppa di lega, la sua squadra supera il Friburgo ai calci di rigore e alza il trofeo. E’ la prima coppa nella storia del club, basta questo per capire l’impresa compiuta dall’allenatore.

Ancelotti chiude con un pari

Il Real Madrid conclude il campionato con un pari, la sfida contro il Betis finisce 0-0. Il titolo di Spagna, però, era già arrivato da tempo: alla fine i Blancos chiudono a +13 sul Barcellona e si godono il miglior attacco e la miglior difesa. La stagione di Ancelotti non è ancora finita, sabato si giocherà la Champions League nella finalissima contro il Liverpool. Finisce in crescendo il Levante di Lisci, anche se è tutto inutile: la squadra retrocede nonostante le due vittorie consecutive con cui ha il campionato e un’unica sconfitta nelle ultime cinque giornate. Terminano anche le stagioni di Vanoli e Montella, per entrambi sono arrivati più dispiaceri che gioie. Lo Spartak Mosca perde contro il Khimki e chiude al decimo posto, l’Adana Demirspor trionfa 7-0 con un super Balotelli, trascinatore con cinque gol: la squadra dell’ex viola, però, termina nono a ben dieci punti dalla zona Europa.