Argentina: calci e pugni fra guardalinee, uno finisce in ospedale

© foto www.imagephotoagency.it

Nel calcio argentino litigano anche gli arbitri. E’ successo subito dopo la fine del primo tempo in una partita della serie C tra il Lujan e il Lamadrid, durante la quale tra i due guardalinee sono volati calci e pugni: Gaston Fernandez Landa è finito in ospedale, Daniel Rebuscini al commissariato. La lite è scoppiata perchè Fernandez Landa ha protestato per essere stato chiamato a ‘coprire’ la partita: “Non può essere, io dovrei fare altre cose, non queste partite”, ha protestato. Parole che sono state ascoltate dagli altri assistenti dell’arbitro, che hanno subito replicato con urla. Fernandez Landa ha quindi reagito a sua volta lanciando una sedia, fatto davanti al quale Rebuscini ha risposto con un pugno in faccia.

Fonte: sport.repubblica.it