Atalanta, Ruggeri conferma vendita società 

© foto www.imagephotoagency.it

E’ oggi il giorno del c.d.a. dell’Atalanta e il presidente Alessandro Ruggeri ha confermato che la società  è in vendita. Le trattative sembrano ben avviate, resta tuttavia misterioso il nome del possibile acquirente, anche si tratterebbe di una cordata di imprenditori non bergamaschi. Fra le varie possibilità  perde quota, comunque, il nome di Antonio Percassi.

Questo il comunicato ufficiale:

Il presidente Alessandro Ruggeri, nel corso del Consiglio d’amministrazione riunitosi in data odierna, ha comunicato di aver ricevuto nei giorni scorsi delle offerte per il pacchetto di maggioranza della società  Atalanta B.C. detenuto dalla Ruggeri spa. Il presidente ha inoltre informato i membri del Consiglio in merito alla concreta possibilità  che una delle trattative in essere vada a buon fine in tempi brevi. In attesa di una rapida evoluzione degli eventi, la famiglia Ruggeri assicura il consueto impegno nell’amministrazione del club.
E’ comunque preoccupazione della famiglia Ruggeri che l’eventuale acquirente, oltre a garantire serietà  e stabilità  nella gestione aziendale, abbia realmente a cuore le sorti dell’Atalanta.
Nel caso in cui la vendita della quota di maggioranza non dovesse concretizzarsi, il presidente Alessandro Ruggeri ha precisato la volontà  della propria famiglia di proseguire nella gestione diretta del club con l’obiettivo di ottenere una pronta riconquista della massima categoria.
In ogni caso, a prescindere dall’esito delle trattative, la continuità  aziendale è assicurata dalla famiglia Ruggeri e dalla struttura operativa, in modo che l’Atalanta B.C. continui ad essere una società  seria e condotta nel migliore dei modi.”