Atzori: “I miei errori? Ero troppo teso”

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Gianluca Atzori, ex tecnico del Catania, ha commentato così l’ottima seconda parte di campionato disputata dai rossazzurri guidati da Mihajlovic: “Il merito principale è del nuovo allenatore che ha fatto un lavoro eccezionale, mi sembra giusto dirlo perchè anche con me la squadra giocava bene ma i risultati non sono arrivati – ha esordito Atzori-. Anche il presidente e il direttore Lo Monaco hanno riconosciuto il lavoro che ho svolto quando ero seduto sulla panchina etnea”. Ai micofoni di itasportpress Atzori ha poi parlato dell’importante acquisto di Lopez eÃ? di quelli cheÃ? sono stati iÃ? propri errori, tali da portareÃ? all’esonero:Ã? “Quella del Catania è sempre stata una buona squadra anche prima dell’arrivo di Maxi Lopez. Sicuramente con l’avvento dell’argentino il rendimento è migliorato nettamente in fase realizzativa. Cosa è mancato durante la mia gestione? Fortuna sicuramente, ma ammetto di aver vissuto l’esperienza di Catania con troppa tensione, trasmettevo una carica negativa ai miei ragazzi mettendogli tanta pressione. Col senno del poi rifarei tutte le scelte tecniche che ho fatto perchè erano frutto di una attenta analisi in base al lavoro che vedevo in settimana dei ragazzi”.Ã? Atzori conserva un ottimo ricordo dell’esperienzaÃ? di Catania:Ã? “Il rapporto con tutti i giocatori è stato splendido, Catania mi è rimasta nel cuore. Mi auguro di ritornare su quella panchina appena avrò acquisito maggiore maturità . Ã? Il mio futuro a Empoli o Livorno? Voci di mercato che sono arrivate pure a me, per il momento però non c’è nulla di vero. Attestati di stima ne ho ricevuto e c’è stato solo un pourparler tra amici” ha concluso il tecnico.