Barcellona, Messi: “Voglio vincere il Mondiale”

© foto www.imagephotoagency.it

Il fuoriclasse del Barcellona, Lionel Messi, è diventato già  una leggenda del calcio a soli 22 anni. L’argentino azulgrana ha rilasciato una lunga intervista al Daily Mirror, dove La Pulce si racconta e cerca di spiegare i suoi prossimi obiettivi: “I soldi? Ti portano un migliore stile di vita, ma non sono l’ispirazione, non per me…Io giocherei gratis se non fossi un calciatore professionista. Vivo per giocare, non per i benefici economici. Gioco per la squadra, non per me stesso. I trofei individuali sono belli, ma sono quelli collettivi, che sia il Barcellona o l’Argentina, che sono più importanti. La partita contro l’Arsenal? Arrivati a questo punto del torneo non siamo concentrati su chi affrontiamo, perchè sono comunque il top del top. L’Arsenal, come il Manchester United, è una squadra molto offensiva e non mi aspetto che cambino gioco contro di noi. Tuttavia, siamo noi a doverci imporre e non abbandonare il nostro stile. La Premier League? E’ un campionato forte e ci aspettiamo i pericoli maggiori dall’Inghilterra, ma l’anno scorso abbiamo battuto due formazioni inglesi prima di vincere il trofeo. Ad essere onesti, la partita contro il Chelsea è stata più dura della finale contro il Manchester United perchè sono molto più difensivi. L’Arsenal dovrà  essere preoccupato di fermarmi? Non sono solo io, ma tutta la squadra vive un buon momento. Cerchiamo di giocare sempre bene e far divertire i tifosi segnando il più possibile. Il Mondialie? L’unica competizione dove uno può entrare nella storia. I migliori giocatori del mondo hanno vinto e fatto bene ai Mondiali ed io voglio vincerlo”.