Bayern Monaco, Lahm: «Il doping nel calcio esiste, ma non serve»

© foto www.imagephotoagency.it

Il difensore tedesco parla del delicato tema legato all’assunzione di sostanze proibite

LAHM BAYERN MONACO DOPING – Il doping nel mondo del calcio non serve a nulla. Parola di Philippe Lahm, capitano del Bayern Monaco, che ha parlato proprio di questa delicata tematica: «Non sono un ingenuo – ha spiegato a ‘Der Spiegel’ – e so che anche nel mondo del calcio esiste il doping, sebbene si tratti di qualche caso isolato».

INUTILE – «Ma – ha proseguito Lahm – non serve a nulla: senso di gioco e tecnica individuale non possono essere migliorate con l’uso di sostanze proibite, sono caratteristiche che si hanno per natura. Per questo sostengo che è possibile giocare ad alti livelli senza ‘doparsi’. Legge antidoping? Per uno sportivo come me, un decreto di tal genere sarebbe più che giusto».