Coman: «Juve solida e imprevedibile»

© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante del Bayern Monaco sulla sfida: «Sono fiducioso»

Nessun rimpianto. Kingsley Coman si è goduto l’esperienza alla Juventus, dopo la parentesi infelice al Paris St Germain, ma ora è concentrato sull’avventura al Bayern Monaco: «Ho imparato davvero molto alla Juventus, soprattutto a livello tattico. Al di là di questo, ho avuto modo di allenarmi con alcune stelle mondiali come Tevez, Pogba e Buffon, ma ora sono felice di essere al Bayern Monaco. Lo stile offensivo della squadra mi si addice molto di più e mi sento molto a mio agio, credo di poter sfruttare meglio qui il mio potenziale», ha dichiarato l’attaccante francese ai microfoni del sito ufficiale della Bundesliga.

VERSO GLI OTTAVI – Trasferitosi in prestito per due anni, Coman, che spera di restare nel club bavarese a titolo definitivo, ha parlato poi delle difficoltà difensive della squadra di Pep Guardiola, che deve fare a meno, ad esempio, a Jerome Boateng, Holger Badstuber e Javi Martinez contro la Juventus: «Dobbiamo restare compatti. Kimmich e Alaba hanno fatto un ottimo lavoro in difesa contro l’Augusta e siamo stati solidi anche contro il Darmstadt. Dovremo aiutarli il più possibile, ma sono fiducioso circa le possibilità di strappare un risultato positivo a Torino. Penso che la loro difesa sia la loro più grande forza, ma la Juventus ha grande potenziale pure in attacco e a centrocampo, perché Pogba, Khedira e Cuadrado sono imprevedibili».