Connettiti con noi

Fiorentina News

Benassi: «Commisso ha portato entusiasmo, ci manca poco e saremo da Europa»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

Fiorentina Benassi

Marco Benassi ha parlato sulle pagine della Gazzetta dello Sport in vista della ripresa del campionato. Le sue parole

Marco Benassi ha parlato sulle pagine della Gazzetta dello Sport: queste le parole del centrocampista viola.

CASTROVILLI – «È un predestinato. Ha qualità importantissime e gioca già come se fosse un veterano. Lo vedo molto bene a Firenze perché è al centro di un progetto importante».

FUTURO – «A Firenze sto d’incanto, amo questa città e questa squadra, anche la mia famiglia qui sta davvero molto bene. Mi piacerebbe molto poter proseguire qui il mio percorso. Le cose, però, si fanno sempre in due, al momento opportuno ci troveremo e cercheremo di capire com’è la situazione».

IACHINI – «Se rimane? «Queste sono scelte della società. Io posso dire che è un grandissimo lavoratore, che cura tutti i dettagli, sia in allenamento che in partita e ci tiene sempre sulla corda spronandoci a dare il massimo».

SQUADRA DA EUROPA – «Quanto ci manca per essere da Europa? Poco. Dobbiamo trovare più continuità ed esperienza, visto il mercato di gennaio, l’anno prossimo potremo competere realmente. Il presidente Commisso ha riportato entusiasmo, ha messo le basi per il centro sportivo, che sarà un grande valore aggiunto, sta facendo di tutto per costruire un nuovo stadio, gli acquisti invernali sono stati molto importanti».

GOL PIÙ IMPORTANTE – «Quella in Bologna-Fiorentina. Venivo da cinque mesi difficili ed era la prima partita con Iachini. Il gol che vorrei segnare, invece, è uno contro la Juventus perché in serie A ancora non ci sono mai riuscito».

RIBERY – «È un fenomeno. Ha portato classe, tecnica, esperienza, carisma, ci ha dato tantissimo, in campo e nello spogliatoio. La sua assenza ha pesato moltissimo. Il suo ritorno farà la differenza».

AMRABAT«È un calciatore davvero molto forte, un centrocampista moderno. La società ha fatto un gran colpo. Il centrocampo sarà di livello assoluto».

BERARDI«Se rimane al Sassuolo? Domenico è il mio migliore amico da quando abbiamo 15 anni. Il nostro sogno è di giocare insieme e sono 2 anni che facciamo di tutto per riuscirci. Prima o poi ce la faremo».

Advertisement