Biglia, l’agente: «Fragile? 110 gare in 3 anni!»

© foto www.imagephotoagency.it

E l’agente svela un retroscena di mercato: «Biglia ha scelto di fare la storia con la Lazio, ma tre top club erano su di lui!».

Non è un bel momento per l’infermeria della Lazio di Simone Inzaghi. Mentre Federico Marchetti, portiere titolare dei biancocelesti che in queste ultime due giornate è rimasto a guardare la riserva Strakosha a causa di un problema fisico, sembra pronto a tornare già per la sfida di campionato contro l’Udinese che precederà la sosta di campionato per gli impegni della Nazionale, gli altri piangono. Intanto, Bastos e Basta saranno assenti per Udine: il primo avrà un mese di stop, mentre Basta tornerà solamente dopo la sosta di campionato. Ma la notizia importante è l’ennesimo stop di Lucas Biglia.

LE CONDIZIONI DI BIGLIA – Di lui ne abbiamo già parlato in queste ore, gli accertamenti medici di domani alla Clinica Paideia chiariranno ogni dubbio in merito. Tuttavia, si tratta del nono infortunio in due anni per il regista argentino e questa volta lo stop potrebbe essere dai 30 giorni ai 3 mesi. Su Twitter, intanto, Enzo Montepaone, suo agente, non ci sta a sentire critiche sulle condizioni fisiche del suo assistito e rilancia così: «Fragile? 110 partite, più il Mondiale, più due Copa America, tutto in tre anni. In quanti lo hanno fatto?. In tre anni tre top club su di lui, che però ha scelto di fare la storia con la Lazio».