Connettiti con noi

Bologna News

Bigon: «Arrivo Arnautovic? Non dipende da noi. Su Tomiyasu e Svanberg…»

Pubblicato

su

bigon bologna

Riccardo Bigon ha parlato  nel corso della trasmissione ‘Fede Rossoblù’ su ‘Radio 1909: le parole del ds rossoblù

Riccardo Bigon ha parlato nel corso della trasmissione “Fede Rossoblù” su Radio 1909.

FINE DI UN CICLO –«Si è costruito tanto in questi anni. Il Bologna si è ritagliato un’identità che ora ci rende riconosciuti dappertutto sia come club che come target tecnico importante. Questo non è il primo obiettivo di una squadra di calcio ma sicuramente per arrivare a vincere il più possibile questo tassello è importante. Questo club ha dato dimostrazione di avere un’identità precisa e nel calcio non è così comune. Ripartiamo con Mihajlovic in panchina e un gruppo consolidato che ci da l’idea di dare continuità al nostro lavoro».

ARNAUTOVIC – «Arnautovic è ancora tesserato con un altro club quindi dichiarazioni particolari non posso farne. E’ un calciatore forte e la partita contro l’Italia ne ha amplificato il giudizio o un’intenzione di mercato su di lui. Noi aspettiamo e vediamo cosa succederà nei prossimi giorni. Ha un curriculum importante e ha una personalità che gli da grande forza caratteriale. Ma al momento non dipende da noi la questione».

TOMIYASU E SVANBERG – «E’ difficile dettare tempi ma la cosa certa è che 4 o 5 dei nostri giocatori sono nel mirino di molte squadre. Non abbiamo fretta di chiudere operazioni a qualsiasi costo. Abbiamo la forza data dal presidente di valutare tutto e non ci facciamo prendere dalla fretta. Da grande soddisfazione sapere che i giocatori che sono qui e quelli che contattiamo sono contenti di restare o di venire. Molti giovani preferiscono Bologna ad altre piazze proprio perché hanno visto cosa è stato fatto».