Italia, Cairo applaude la Nazionale di Mancini: «Mi sono divertito»

cairo calciomercato toro
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del Torino, Urbano Cairo, sottolinea la prestazione della Nazionale italiana: «Mi sono divertito, meritava di fare più gol».

Raccoglie consensi l’Italia di Roberto Mancini, che grazie alla vittoria di misura in extremis sulla Polonia a Chorzow ha conquistato la salvezza nel Gruppo 3 della Lega A. In favore degli Azzurri si è espresso anche il presidente del Torino, Urbano Cairo, che ha sottolineato il bel calcio espresso dalla squadra, a dispetto di un punteggio che non rispecchia realmente i rapporti di forza fra le due Nazionali.

«Mi è sembrata una buona Nazionale che ha fatto una buona partita, – ha affermato a margine della proclamazione del premio Cairo a Palazzo Reale, a Milano – anzi: meritava di vincere con un punteggio più ampio. Io ieri sera mi sono anche divertito, ho visto una buona squadra, abbiamo vinto all’ultimo ma non è male perché un pizzico di fortuna è sempre utile».

Parole confortanti, dunque, per il Ct Mancini e per la Nazionale azzurra, che il prossimo 17 novembre proprio allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano affronterà il Portogallo di Fernando Santos con la possibilità, in caso di vittoria, di conquistare il primo posto nel Gruppo 3 e dunque l’accesso alle fasi finali ad eliminazione diretta della Nations League. Al momento l’Italia è al secondo posto con 4 punti, 2 in meno dei lusitani, che guidano il girone a quota 6.

Chissà che per la sfida decisiva Mancini non possa richiamare anche Andrea Belotti, il centravanti del Torino escluso dai convocati a questo giro e in un momento di forma probabilmente non straordinario. Il Ct ha preferito dar spezio in quest’occasione a volti nuovi, schierando un tridente leggero e privo di un centravanti di ruolo, ma ‘Il Gallo’ potrebbe tornare comodo contro una formazione esperta e di qualità come quella portoghese.