Non Ibrahimovic, è Cavani il sogno del Napoli

cavani napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Non è Zlatan Ibrahimovic il sogno nel cassetto dell’estate partenopea: il Napoli pensa al grande ritorno

Negli ultimi giorni, complice l’oramai classica apertura di Zlatan Ibrahimovic all’ipotesi Napoli, si è nuovamente diffusa la voce su un’ipotetica trattativa che potrebbe condurre l’attuale centravanti del Manchester United alla corte di Sarri. Dai riscontri effettuati dalla nostra redazione non emergono conferme: l’esborso economico per un calciatore prossimo a spegnere la trentaseiesima candelina non autorizza a sognare. Ammesso che di sogno si tratti. Più concreta invece la pista che porterebbe al clamoroso ritorno di Edinson Cavani: la premessa è fin troppo ovvia, la trattativa è di gran complessità considerato l’importante ingaggio percepito dall’attaccante uruguaiano, peraltro ratificato dal fresco rinnovo contrattuale. Ma, secondo quanto appreso dalla redazione di Calcionews24, il roboante 6-1 incassato dal Paris Saint Germain al Camp Nou, costato l’eliminazione dall’attuale edizione della Champions League, non è andato giù al proprietario Nasser Al-Khelaifi, che promette colpi da novanta nella prossima estate di calciomercato per sovvertire lo status quo e lanciare definitivamente il suo Psg alla conquista dell’Europa. Aria di rivoluzione dunque? A farne le spese potrebbero essere – oltre al tecnico Emery – alcuni tra i calciatori più quotati. Nel caso del Matador Cavani, la soluzione Napoli è da tenere in debita considerazione. E’ all’ombra del Vesuvio che vivono i suoi figli, il ricordo della fantastica esperienza partenopea ha sempre indotto il calciatore a non chiudere la porta ad un eventuale ritorno. Le statistiche le ricordiamo un po’ tutti: ben 104 reti nelle 138 gare disputate con la maglia azzurra, un bottino che per buona parte degli addetti ai lavori lo elegge il centravanti più quotato della storia del Napoli. I rapporti tra i due club, rispetto ai tempi addietro, sono distesi: con qualche sacrificio da tutte le parti mai dire mai. L’affare resta palesemente complesso, ma è Cavani – e non Ibrahimovic – il sogno dell’estate napoletana.