Connettiti con noi

Calciomercato

Calciomercato Torino, rinforzi dalla Francia: all’assalto di Henrique e Solet

Pubblicato

su

Il Torino guarda in Francia e individua i sostituti di Bremer e Brekalo: Cairo e Vagnati dovranno trattare per la fumata bianca

Il Torino guarda in Francia per i rinforzi. I profili individuati sono quelli di Oumar Solet e Luis Henrique, rispettivamente un difensore e un trequartista. Proprio i ruoli rimasti vacanti dopo gli addii di Bremer (destinato all’addio, probabilmente all’Inter) e Brekalo, il quale ha rifiutato i granata per tornare al Wolfsburg e valutare altre opzioni. Ora, però, per il presidente Cairo e il direttore tecnico Vagnati è tempo di trattative, per Solet ed Henrique serviranno altri sforzi.

Nuovo Bremer

Classe 2000, Solet sta prepotentemente sbaragliando la concorrenza e si candida a diventare un nuovo giocatore granata, pronto a raccogliere l’eredità di Bremer. Tra il club di via Arcivescovado e il calciatore ci sarebbe già un principio di accordo, adesso però bisognerà trattare con la società che detiene il suo cartellino. E il Red Bull Salisburgo è pronto a sparare alto: secondo le prime valutazioni, infatti, dall’Austria chiederanno oltre dieci milioni di euro per il francese. Il profilo del centrale ha convinto pienamente la dirigenza granata e lo staff tecnico di Juric: il ragazzo ha collezionato 33 presenze stagionali tra tutte le competizioni e un gol all’attivo, togliendosi anche la soddisfazione di giocare cinque gare di Champions e di vincere due trofei, campionato e coppa.

Giovane da rigenerare

Nella mattinata di ieri sono stati fatti passi avanti per Henrique: la dirigenza del club di via Arcivescovado, infatti, ha trovato l’accordo con l’Olympique Marsiglia per un prestito con diritto di riscatto fissato intorno ai sei milioni di euro. C’è grande fiducia per la fumata bianca dell’operazione, a maggior ragione adesso che i francesi si stanno già muovendo per il sostituto, Kluivert della Roma. Il classe 2001 è reduce da una stagione con pochi alti e troppi bassi: un solo gol in 25 apparizioni stagionali, un unico assist fornito in campionato, ha giocato 692 minuti complessivi, che vuol dire in media poco più di mezz’ora a gara. Ha bisogno di ritrovarsi, ma ha anche dimostrato di avere qualità importanti, tanto che qualche anno fa aveva attratto le attenzioni di Napoli e Juventus.

Advertisement

News

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.