Capello vota Inter: «È la squadra da battere, Juventus un cantiere»

Iscriviti
Capello Scudetto
© foto www.imagephotoagency.it

Fabio Capello ha parlato della lotta scudetto tra Juventus e Inter

Fabio Capello, ex allenatore tra le altre della Juventus, in una intervista al Corriere dello Sport ha parlato della lotta scudetto puntando tutto sull’Inter.

LOTTA SCUDETTO – «C’è una squadra da battere, l’Inter. Non è riuscita a vendere i giocatori in esubero e così si trova una formazione doppia. Significa che sarà costantemente competitiva. La Juve ha saltato il test più significativo, quello con il Napoli. Avrà il problema di gestire molti attaccanti e bisogna vedere se e in quanto tempo diventerà la Juve di Pirlo. La lotta tra lo scudetto è tra queste due». 

JUVENTUS – «Chiesa è un giocatore giovane e di rilievo. La Juve ha un bilancio abbastanza pesante e a quanto vedo in questo periodo sta investendo sul futuro. La strategia è: facciamolo adesso, così quando i tempi diventeranno più difficili noi saremo già a posto. Kulusevski, De Ligt lo scorso anno, ora McKennie: è una Juve che si sta ringiovanendo. Un cantiere. L’Inter non è un cantiere».