Connettiti con noi

News

Casarin: «Arbitri scarsi perché hanno il posto fisso in Serie A»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

Casarin

Paolo Casarin, ex arbitro, ha fatto il punto sulla classe arbitrale italiana: «È stato commesso un errore grave anni fa»

Paolo Casarin ha parlato ai microfoni di Toscana TV della classe arbitrale italiana: «L’origine della bassa qualità arbitrale nella massima serie è la riduzione dell’organico. Ci sono 21 arbitri che hanno il posto fisso in Serie A. Oggi si pensa che un direttore di gara possa essere sempre designato, a prescindere dal suo rendimento recente. Anni fa è stato commesso un errore gravissimo, ossia la separazione della B dalla A».

«Questo ha levato spinta agli arbitri di B, e tutto è diventato gestione del posto fisso: che si dirigano le partite bene o male, non cambierà nulla. Gli arbitri che se ne vanno sono solo quelli che hanno raggiunto i 45 anni, il limite d’età. Ecco perché non è avvenuto il ricambio generazionale», ha concluso Casarin.

Advertisement