Connettiti con noi

Calcio italiano

Caso Juve, Malagò: «Giustizia sportiva rapida o perdente»

Pubblicato

su

Le parole di Malagò sul caso Juve: «I vari mondi della giustizia devono dialogare per arrivare ad un unica sentenza»

 Giovanni Malagò è intervenuto durante la presentazione del codice di ‘Giustizia Sportiva Figc’ a cura dell’avvocato Giancarlo Viglione, nel Salone d’Onore del Coni. Il presidente del Coni ha commentato il caso Juve:

«Sul tema della giustizia sportiva siamo al centro dell’attenzione, per merito o demerito di qualcuno, non sta a me dirlo. Noi come Comitato Olimpico siamo un cantiere aperto, la peculiarità e le caratteristiche della giustizia sportiva sono la velocità, altrimenti è sempre perdente anche quando emette sentenze perfetteSono molto interessato al tema, al riferimento normativo di questo codice. Sono ovviamente interessato al tema del codice di comportamento sportivo e a quello etico, aspetti fondamentali nel nostro mondo. La presenza del Governo, qui con il ministro per lo Sport e i Giovani, Andrea Abodi, e con il viceministro della Giustizia, Francesco Paolo Sisto, è fondamentale, quando non è successo le cose non sono andate beneI vari mondi della giustizia devono dialogare perché quando ci sono sentenze diverse non aiuta. Rispettando le autonomie si deve comunque cercare una condivisione».

LEGGI ALTRE NOTIZIE SU JUVENTUSNEWS24.COM

News

video