Caso Neymar, il Marsiglia risponde al PSG: il comunicato

PSG OM
© foto twitter

L’Olympique Marsiglia ha risposto alle accuse di razzismo mosse da Neymar ad Alvaro Gonzalez: il comunicato ufficiale

«L’Olympique Marsiglia si congratula per la vittoria di ieri contro il Paris Saint-Germain. Questa vittoria, ottenuta in modo equo, è stata ottenuta sul campo grazie all’impegno costante dei nostri giocatori, che hanno saputo applicare perfettamente una strategia definita in precedenza. Alvaro Gonzalez non è razzista, ce lo ha dimostrato con il suo comportamento ogni giorno da quando è entrato nel club, come hanno già testimoniato i suoi compagni di squadra. Il Club resta a disposizione della commissione disciplinare per collaborare pienamente all’indagine su tutti gli eventi che hanno segnato questo incontro e le 24 ore precedenti. 

Questa controversia è grave e ha già gravi conseguenze. Il club condanna infatti la diffusione dei numeri telefonici privati ​​di Alvaro Gonzalez e dei suoi parenti sui media e sui social network brasiliani; fatto che ha dato luogo a continue molestie, costituite in particolare da minacce di morte. L’Olympique Marsiglia è il simbolo dell’antirazzismo nello sport professionistico francese, tenendo conto della sua storia e quella della città di Marsiglia, delle diversità presenti nelle sue tribune e della lotta senza tregua che porta avanti da sempre per sradicare questo male».