Catania, adesso per la panchina spunta “Ringhio” Gattuso

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico è in rotta con il Pisa. Mercato: Biagianti è pronto al ritorno

In attesa di conoscere il futuro da un punto di vista prettamente societario (l’incontro con il magnate messicano Jorge Vergata avverrà a fine mese), il Catania deve cominciare a delineare le prime linee per affrontare al meglio la prossima stagione, in modo da puntare con rinnovato interesse alla corsa per il campionato cadetto.

ALLENATORE – Il primo nodo da sciogliere sarà quello del tecnico. Il neo amministratore delegato, Pietro Lo Monaco, valuterà con lo staff dirigenziale il profilo giusto per puntare ad un campionato di vertice senza intaccare troppo il bilancio. I nomi che si fanno sono prevalentemente quelli di Carmine Gautieri (ha lasciato Latina ma ha un ingaggio decisamente proibitivo), Gaetano Auteri (ha rescisso il contratto con il Benevento ed oggi terrà alle ore 18 una conferenza stampa d’addio), Roberto De Zerbi (sempre più lontano dall’approdo a Crotone) e Pino Rigoli (lusingato di piacere al club etneo dopo la buona stagione con l’Akragas). Nelle ultime ore sarebbe apparso tra i papali alla panchina siciliana anche il nome di Rino Gattuso, fresco di promozione in B con il Pisa, ma in rotta totale con la dirigenza nerazzurra. Il profilo del famoso “Ringhio” piacerebbe non poco al vulcanico dirigente etneo.

CALCIATORI – Sul fronte mercato, il Catania sta per chiudere per il ritorno in Sicilia di Marco Biagianti, che riabbraccerà il rossazzurro con la qualifica di capitano del club. Rivoluzione in porta, dove potrebbero arrivare Matteo Pisseri dal Monopoli ed Antony Iannarilli dalla Pistoiese, quest’ultimo passato agli onori della cronaca per avere realizzato un gol di testa su corner quando militava nel Gubbio. Per la difesa, è vivo l’interesse per il terzino destro del Cosenza, Simone Ciancio, mentre a centrocampo piace il centrocampista sloveno dell’Akragas, Urban Zibert. In uscita, il Catania conta di far cassa con le cessioni di Norbert Gyomber alla Roma per circa 1,2 milioni di euro, nonché con il passaggio in via definitiva alla Salernitana del mediano ghanese, Moses Odjer, per una somma intorno agli 800mila euro.

Dal nostro corrispondente

Andrea Mazzeo