Cesena, Ceccarelli: “Ai tifosi chiedo pazienza”

© foto www.imagephotoagency.it

Sono queste le dichiarazioni rilasciate oggi, venerdì 7 ottobre, presso il C.S. Rognoni di Villa Silvia, da Luca Ceccarelli, difensore del Cesena:

“Mi sono sempre allenato bene, era da tanto che non facevo una partita, non è stato facile ma ce l’ho messa tutta- riporta il sito ufficiale del club- Prima il Mister faceva altre scelte, ora ho la mia opportunità  per guadagnarmi la sua fiducia. Ogni anno parto in panchina poi col lavoro riesco sempre a fare le mie presenze. Purtroppo siamo partiti non bene, ma la rosa è competitiva abbiamo tutte le carte in regola per rialzarci al più presto. Ripeto che per me giocare a Cesena è un onore, pensavo di avere più spazi perchè volevo riconfermare l’annata passata. Il Mister però mi ha sempre dato fiducia e speravo in un debutto. Comotto non si discute come giocatore, in queste partite ha fatto benissimo, ma sono tranquillo perchè nell’arco di un anno c’è spazio per tutti.Giocare a sinistra? meglio di no, sarei limitato.Quest’anno con Giampaolo ho trovato il gioco che prediligo, il Mister vuole che i terzini attacchino e partecipino all’azione, mentre lo scorso anno ci veniva chiesto di essere più difensivi.
Sono convinto che faremo bene, l’abbiamo dimostrato nel secondo tempo con il Chievo, ma è un tipo di gioco che necessita di tempo per essere metabolizzato. Sui nuovi dico che si sono messi tutti a disposizione, ho spiegato a tutti che bisognava dare quel qualcosina in più, anche Adrian è un ragazzo che di domenica corre dietro a tutti. La Fiorentina è una squadra che sta bene con giocatori importanti, bisogna ripartire dal secondo tempo di domenica scorsa.I tifosi si aspettavano qualcosa in più a loro chiedo pazienza e ci toglieremo delle soddisfazioni. Il mio sfizio più grande sarebbe segnare sotto alla Curva Mare perchè non ho mai segnato al Manuzzi sino ad ora.”.