Champions League femminile a Torino, Gravina: «Grande successo»

gravina
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente della FIGC Gravina ha parlato dopo l’assegnazione della finale di Champions League femminile del 2022 a Torino

Gabriele Gravina ha commentato l’assegnazione della finale di Champions League femminile del 2022 all’Allianz Stadium di Torino: «L’assegnazione della finale di Champions League del 2022 rappresenta un grande successo per l’Italia, ma soprattutto per il calcio femminile italiano, e ringrazio per questa opportunità il Comitato Esecutivo UEFA e in particolare i rappresentanti italiani che, pur non votando, hanno supportato il nostro lavoro. La candidatura proposta dalla FIGC, insieme a Juventus e Città di Torino, d’intesa con il Governo, ha nel piano di sviluppo di questa disciplina il suo punto di forza».

«Il Mondiale in Francia ne è stato un chiaro esempio, perché è anche attraverso la spinta mediatica e la legacy dei grandi eventi che il movimento femminile può continuare a crescere. La Federcalcio ne è consapevole, tanto da riconoscere il calcio femminile quale asset strategico, insieme al calcio giovanile e al miglioramento delle infrastrutture, su cui impostare il programma di potenziamento dell’intero movimento. L’auspicio è che per questa affascinante sfida si possa qualificare una squadra italiana», ha concluso il presidente della FIGC.