Fiorentina, Chiesa: «Contro il Milan gol più bello, ho ancora tanto da imparare»

Juve Chiesa
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Federico Chiesa, ala della Fiorentina, sull’emergenza Coronavirus e sul particolare momento che sta vivendo la Serie A

Ospite in collegamento con gli studi di Sky Sport, Federico Chiesa ha parlato dell’emergenza Coronavirus. Ecco le parole del giocatore della Fiorentina.

COMPLIMENTI«Ho ancora tantissimo da imparare dai giocatori più forti, come ad esempio da Ribery della Fiorentina. Posso solo imparare sempre di più».

PAULO SOUSA – «Esordio con la Juve? Rivedere il mister che mi ha fatto esordire in Serie A è stato emozionante. Lo ringrazierò per sempre, mi ha dato l’opportunità di realizzare il mio sogno. Lavorerò per migliorarmi, perché lui si è preso il rischio di farmi esordire alla prima giornata contro la Juventus: ogni miglioramento sarà dedicato a lui».

GOL PIU’ BELLO«A Milano, a San Siro, contro il Milan nel 2018».

COMPAGNO PREFERITO –  «Ce ne sono molti con cui vado d’accordo. Nell’Under 21 ho stretto un bel rapporto con Orsolini, mentre alla Fiorentina con Ceccherini, Venuti e German Pezzella».

RUOLO«Come mi troverei da esterno in un 3-5-2? Quest’anno ho giocato più da seconda punta perché lo voleva il mister. Se mi spostassero sulla fascia, potrei aiutare la mia squadra al meglio. Io da ala sinistra? Devo ancora migliorare nel rientro e tiro, sono più abituato a giocare a destra».