Collina: «Hector Moreno doveva essere espulso» | As

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex arbitro italiano ritorna sull’episodio di Champions League

A margine di una conferenza stampa che si è tenuta allo Stamford Bridge di Londra, l’ex arbitro Pierluigi Collina è ritornato sull’episodio del fallo killer del difensore Hector Moreno ai danni del giovane talentino dello United Luke Shaw che gli è costato la frattura di tibia e perone. L’episodio che è avvenuto durante l’incontro tra Manchester United e Psv Eindhoven valevole per la prima giornata della fase a gironi di Champions League, ancora oggi fa discutere per il mancato provvedimento preso nei confronti del giocatore messicano.

LE DURE PAROLE. Secondo Collina, Hector Moreno doveva essre espulso in quella occasione; così l’ex arbitro italiano ha spiegato le sue ragioni: «Se si vede il replay al rallentatore dell’azione, si può vedere come il ginocchio del difensore tocchi sì prima la palla, ma poi le gambe del giocatore provocando un forte impatto. Questo si che è un reato molto grave che doveva essere punito». E poi aggiunge: «Dobbiamo fare in modo che tutti siano consapevoli che tali reati devono essere puniti perchè è ancora più importante l’integrità di un giocatore che dello stesso sport stesso. Moreno deve essere squalificato».