Conferenza stampa Iachini: «Se domani approcciamo male la gara mi arrabbio di brutto»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Conferenza stampa Iachini, le parole del tecnico della Fiorentina alla vigilia del match di domani contro il Genoa

La Fiorentina scenderà in campo domani alle 18:00 in vista del match contro il Genoa. Ecco le parole del tecnico Iachini in conferenza stampa.

«Se domani approcciamo male la partita a livello mentale, mi incazzo di brutto. E se conosco i miei ragazzi approcceremo bene il match, perché pensiamo al Genoa da dopo la partita contro il Napoli. Niente è facile in questo campionato. A Napoli abbiamo giocato una partita contro una squadra che voleva vincere a tutti i costi. I partenopei hanno dimostrato di essere una grande squadra contro la Lazio. Domani contro il Genoa probabilmente è la partita più difficile. I rossoblu hanno ottimi calciatori nel proprio organico. La partita andrà affrontata con grande rispetto, concentrazione e attenzione. Ma siamo a casa nostra e non ci dovrà essere trippa per gatti».

ALLENAMENTO «Ho dovuto regolarmi perché non avevo molti giorni. Abbiamo messo lavoro nelle gambe dei ragazzi ma ripeto, non abbiamo potuto lavorare come volevamo per colpa del tempo. Vedo già risposte giuste da parte della mia squadra».

COPPA ITALIA«Nessuna valutazione. Si pensa solo al Genoa e cercherò di mettere in campo la formazione migliore».

SINGOLI«Chiesa? Si è allenato e sta bene, quindi tutto ok. Badelj? Lui e Pulgar sono due calciatori simili. Nessuno dei due può fare l’interno di centrocampo. Per giocare in quel ruolo si deve avere una gamba diversa. Milan è un ragazzo eccezionale e che stimo molto. Innanzitutto deve recuperare la miglior condizione, ma lui è molto importante anche per il nostro spogliatoio. Confido tanto nel lavoro e penso che questa squadra possa migliorare davvero molto. Assenza di Dalbert? Maxi Olivera è arrivato da pochi giorni ed è mancino. Abbiamo Terzic su cui stiamo lavorando e Lorenzo Vanuti. Sto valutano le varie soluzioni».