Conferenza stampa Sarri: «Lo Scudetto non è scontato» – VIDEO

Maurizio Sarri, allenatore della Juventus, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Sassuolo – VIDEO

Maurizio Sarri, allenatore della Juventus, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della trasferta di campionato contro il Sassuolo.

ENTUSIASMO SASSUOLO – «Il Sassuolo è una di quelle squadra che ha preso la strada dell’Atalanta. Sta dando continuità, con un allenatore di livello. L’entusiasmo deve esserci anche da parte nostra perché ci stiamo giocando qualcosa di importante. L’Atalanta è una squadra che è cambiata durante il percorso, diventando più offensiva. Il Sassuolo ti può mettere in difficoltà perché ha un palleggio fuori dal normale, con il quale riesce a prendere in mano le partite. Loro non si fanno remore quando giocano contro le grandi squadre».

DE ZERBI – «De Zerbi è un allenatore che dà un’impronta alle sue squadre. Ha idee, tra gli allenatori giovani è sicuramente il più interessante». 

SCUDETTO – «Questo non è uno scudetto scontato, c’è ancora da soffrire e da combattere. Se facciamo 11 punti nelle prossime partite, raggiungeremo l’obiettivo. Nello sport non esiste un risultato scontato». 

CONDIZIONI DEMIRAL – «Demiral sta bene, vedendolo non l’ho visto in grandissima difficoltà. Diamogli un po’ di giorni per allenarsi e per tornare un minimo in condizioni. La sensazioni è che sia guarito, ora c’è da renderlo efficiente dal punto di vista delle prestazioni». 

BONUCCI E PJANIC – «Miralem l’ho escluso in via precauzionale, aveva un affaticamento a un adduttore. Non giocando è guarito. Bonucci ha un problema al piede, se non è migliorato non giocherà». 

CHIELLINI – «Giorgio è uno dei grandi rimpianti della nostra stagione. Dover fare a meno di un calciatore così importante è stato pesante, ed è stato un aspetto poco sottolineato. Da cinque giorni si sta allenando con la squadra, è in crescita. In futuro ci darà il suo apporto».