Cuadrado tra tennis e Cardiff: «Felice di appartenere alla Juventus»

cuadrado juventus
© foto www.imagephotoagency.it

Cardiff nel mirino, ma c’è tempo anche per una sfida a tennis con il connazionale Muriel: il colombiano felice dopo il riscatto ufficiale

Metti una sera a cena tra Juan Cuadrado e Luis Muriel in un tennis club genovese, condita da una passione comune dei due connazionali che militano rispettivamente in Serie A con Juventus e Sampdoria: il tennis. I due calciatori sudamericani, che detengono anche lo stesso procuratore Alessandro Lucci, sono soliti frequentarsi spesso lontano dal calcio e compatibilmente con gli impegni tra club e rispettive famiglie. E, in occasione della tre giorni di riposo concessa da Massimiliano Allegri all’indomani dello Scudetto, Cuadrado insieme alla moglie Diana e la piccola Lucia hanno trascorso alcuni giorni in casa Muriel, a Genova, come già altre volte in passato. I due colombiani, inoltre, alle 22 di lunedì sera si son sfidati a tennis sui campi di Albaro. Quest’oggi la formazione bianconera ha proseguito il lavoro di preparazione in vista dell’ultima di Serie A con il Bologna che conduce alla settimana di Cardiff. Cuadrado, intervistato ai microfoni di Kick Off, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla stagione bianconera, dicendosi entusiasta di farne parte: «Non avrei mai immaginato di vincere così tanti titoli in bianconero, sono felice di appartenere a questa grande società. Con l’aiuto di Dio la finale di Champions League può essere nostra, il rapporto con Allegri è molto buono».