De Laurentiis torna sulla cessione di Higuain: «Eticamente sia lui che la Juve hanno sbagliato»

leandrinho de laurentiis napoli ufficiale lavezzi
© foto www.imagephotoagency.it

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, torna a parlare della cessione alla Juventus di Gonzalo Higuain

Dopo una stagione intera Aurelio De Laurentiis torna a parlare del contestato passaggio di Gonzalo Higuain alla Juventus a margine di un incontro con l’Associazione stampa estera. Queste le dichiarazioni del presidente del Napoli: «Sinceramente non è stata una delusione. Su Higuain c’era una clausola e questo comporta che un pazzo possa pagarla. Eticamente la Juventus non avrebbe dovuto farlo e Gonzalo non avrebbe dovuto accettare. Maradona ad esempio mi dice sempre che lui non sarebbe andato in nessun’altra squadra italiana». Sul fratello di Higuian: «Il fratello si lamentava spesso della scarsità dei compagni di squadra al Napoli, ma a me non sembrano così scarsi. Mertens ha fatto 30 goal, e altri tre sono andati in doppia cifra. Poi lui ce l’aveva soprattutto con Callejon: io invece ho voluto allungare il contratto di José perchè è un ragazzo straordinario». Sul Pipita alla Juve per vincere: «Potrei rispondere che loro hanno vinto anche senza di lui quindi potrebbe essere solo un rimorchio. È stata una sua scelta, inopportuna e senza stile. Lavezzi e Cavani sono andati al Psg per esempio e non in Italia».