Dybala e Gomez due diez dal futuro incerto. Domani ultimo tango allo Stadium?

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

L’Atalanta deve risolvere la grana Gomez – Gasperini, la Juve aspetta la mossa di Dybala. I due argentini riflettono sul loro futuro

Discuterli è un’eresia calcistica, perché chi ama lo sport non può rimanere impassibile di fronte alle giocate, ai gol e ai guizzi di fantasia dei due argentini. Due numeri 10, trascinatori dalla qualità eccelsa, che in queste ultime settimane hanno fatto parlare di loro più fuori che dentro il campo. Condividono un ultimo periodo complicato e l’incertezza di un futuro che domani li vedrà uno di fronte all’altro allo Stadium, domani chissà. Il Papu Gomez è andato dritto al punto nel suo messaggio social rivolto ai tifosi. Ha confermato il litigio con Gasperini promettendo di raccontare tutta la verità sulla vicenda dopo il suo addio a Bergamo. Il giocattolo si è rotto, in questo momento la frattura tra il Papu e Gasperini pare piuttosto profonda. Difficile che ci siano i margini per ricomporla a breve, lo scenario più probabile è quello dell’addio a giugno, o addirittura già a gennaio, con Inter e Milan pronte a fiondarsi sul diez.

Paulo Dybala invece ieri ha incassato la risposta inequivocabile di Andrea Agnelli, dopo essere tornato al gol contro il Genoa ed aver espresso la sua delusione per le tante parole e le cifre del suo rinnovo gonfiate al rialzo. «Mi risulta che abbia già ricevuto una proposta che lo metta tra i venti giocatori più pagati in Europa. Stiamo aspettando serenamente una sua risposta». Quindi nessuna trattativa al rialzo: o accetta le cifre della società oppure il rischio dietro l’angolo è quello dell’addio. La priorità della Juventus è fare di Dybala il futuro capitano bianconero, ma soltanto a determinate condizioni, non più negoziabili in questo momento. L’Atalanta aspetta un segnale da Gomez, la Juve una risposta da Dybala, e forse per uno di loro quello di domani sarà l’ultimo tango allo Stadium.