Emergenza Coronavirus, braccio di ferro Sky-Lega di Serie A?

Iscriviti
sky dazn
© foto www.imagephotoagency.it

L’emergenza Coronavirus rischia di creare un nuovo braccio di ferro tra Dazn, Sky con la Lega di Serie A. I dettagli

Come se non bastassero le polemiche sul taglio degli stipendi dei calciatori e la ripresa del campionato, rischia di aggiungersi un nuovo braccio di ferro. Quello relativo alla sesta e ultima tranche bimestrale che le pay tv – Sky Italia, Dazn – e Img devono versare per contratto a maggio.

Come riporta Il Corriere dello Sport, in ballo ci sono 233 milioni. Soldi che per i club sono oggi indispensabili. Non solo: a luglio è previsto il pagamento della prima rata della prossima stagione e al management di Rogoredo alcuni presidenti avrebbero addirittura chiesto di anticipare quella di settembre. Sky, per ovvi motivi, non sta trasmettendo partite di calcio ne eventi sportivi. Pertanto, in assenza di un’intesa su più punti potrebbe alzare il tiro delle richieste. Superfluo aggiungere, chiosa il Corsport, che senza il saldo di maggio il famoso buco di 550 milioni si allargherebbe a 780.