Emergenza coronavirus, conto salato: i diritti TV non sono al sicuro

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Le gare a porte chiuse porteranno un conto salato. Ora però i diritti non sono più al sicuro, si perderanno 20 milioni per un mese

L’emergenza coronavirus obbligherà il calcio a giocare a porte chiuse: un danno da non sottovalutare nemmeno in ottica ricavi e diritti TV, come riportato dall’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport.

I club di serie A – si legge – avranno delle perdite per circa 20 milioni di euro. Non solo, ci sarà anche una perdita prevista per la vendita dei prossimi diritti.