Emergenza Coronavirus, Guardiola: «Senza tifosi non ha senso giocare»

Iscriviti

Il commento di Pep Guardiola, tecnico del Manchester City, sui match a porte chiuse a causa dell’emergenza Coronavirus

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Manchester City-Real Madrid, Pep Guardiola ha affrontato il delicato tema dell’emergenza Coronavirus. Ecco il suo pensiero sul virus e sulle partite a porte chiuse.

«Credo che se la gente non può venire allo stadio non ha molto senso giocare. Noi seguiremo le disposizioni ma non vorrei giocare senza i nostri tifosi. Se la UEFA decide di giuocare noi lo faremo. Se succede a lungo però non ha senso. In Spagna si giocherà a porte chiuse, in Italia già è accaduto. La salute delle persone è la cosa più importante di tutte».