Emergenza Coronavirus: il Cile mette in quarantena i convocati “europei”

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Emergenza Coronavirus: il Cile ha deciso di mettere in quarantena i giocatori convocati provenienti dall’Europa

Sanchez, Pulgar, Vidal e Medel sono convocati dal Cile per le partite di qualificazioni Mondiali che i cileni giocheranno contro Uruguay e Colombia. Ma tutti e quattro arrivano da zone colpite dal Coronavirus e così il governo locale prenderà contromisure ad hoc.

Il ministro della salute ha infatti detto che: «Devono svolgere un periodo di quarantena di 14 giorni a casa per poi avere la licenza medica. Non ci sarà nessuna distinzione, su nessuna professione, perché nessuno può essere immune al coronavirus e in effetti in Italia hanno chiesto a tutti di stare a casa e la quarantena vale per qualsiasi persona. Le misure sono quelle dell’isolamento e se i giocatori vogliono allenarsi a casa o essere messi in quarantena con tutta la squadra nazionale non dipende da noi». In pratica i giocatori dovrebbero rispondere alla chiamata e poi mettersi in quarantena per 15 giorni, giusto il tempo di giocare i due impegni della Nazionale.