Emergenza Coronavirus, Tommasi: «No allo sciopero, ma non si deve giocare»

Iscriviti
tommasi
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente dell’AIC Tommasi chiede a gran voce la sospensione del campionato di Serie A, ma è contrario allo sciopero dei calciatori

Intervenuto a Rai Sport nel corso di 90° minuto, Damiano Tommasi ha risposto così alla possibilità di uno sciopero organizzato dei calciatori per interrompere il campionato di Serie A.

«Se ci sarà uno sciopero da parte calciatori? No, non deve passare il messaggio che non si gioca perché non vogliono i giocatori. Non è così. Non si deve giocare, non si può giocare. Martedì i giocatori devono essere aiutati da chi prende le decisioni ad avere anche loro una vita sociale diversa, così come tutti gli italiani. Andrà cambiato il modo di stare all’allenamento, di viaggiare, di stare in una città che non è la tua… Il campionato non può continuare con queste condizioni».