Esclusiva, Mazzola: “Triste per Moratti, un uomo vero”

© foto www.imagephotoagency.it

La bandiera nerazzurra ripercorre le immagini simbolo dell’Inter di Moratti

Dopo 18 anni è arrivato il momento dei saluti. Massimo Moratti lascia l’Inter e lo fa da vincente per quello che ha costruito durante la sua presidenza. Calcionews24.com ha chiesto un commento su questa svolta per il calcio italiano ad una bandiera nerazzurra come Sandro Mazzola che ha rilasciato queste dichiarazioni: “Conosco Moratti fin da quando era un ragazzino, è una persona squisita, un uomo vero, che ha rispetto per le altre persone e si è sempre contraddistinto nel sociale. Lo ammiro ed oggi sono triste, perché ha preso questa scelta e io speravo che non arrivasse questo momento. Avere il figlio in società è comunque garanzia per gli interisti, ma Massimo rimarrà nel cuore di tutti coloro che amano l’Inter. L’immagine simbolo? Ne scelgo due: la notte magica di Madrid, in cui l’ho visto commosso e l’arrivo di Ronaldo, il numero uno al mondo, quell’operazione fu una vera impresa. Adesso l’Inter dovrà crescere senza fretta, l’ultimo regalo di Moratti è stato Mazzarri: un tecnico bravissimo, con lui i nerazzurri torneranno a vincere”.