FIFA, svolta epocale: un giocatore potrà rappresentare due Nazionali

infantino fifa
© foto www.imagephotoagency.it

Secondo quanto riporta El Pais la FIFA sarebbe pronta a cambiare il regolamento relativo alle Nazionali: i dettagli

Svolta epocale della FIFA. Secondo quanto riporta El Pais, il massimo organismo di calcio sarebbe pronto a cambiare le regole relative alle Nazionali.

I giocatori avranno la possibilità di rappresentare più di una nazione. La modifica introdotta è volta ad evitare che le federazioni blocchino giovani promettenti con la mera partecipazione totale o parziale ad una partita ufficiale con la squadra senior che per prima li convoca. Uno dei casi più recenti è stato quello di Munir el Haddadi, che, dopo aver giocato 13 minuti con la Spagna nel 2014 in una partita nella fase di qualificazione di Eurocup 2014 contro la Macedonia, gli era stato impedito di giocare i Mondiali 2018 con il Marocco, paese di origine dei suoi genitori.

La FIFA ha ritenuto dannoso per le carriere dei giocatori, in molti casi minorenni, che una decisione egoistica di una federazione potesse interrompere la loro carriera internazionale.  La bozza del nuovo regolamento, a cui EL PAÍS ha avuto accesso, riporta che un giocatore può richiedere un cambio di federazione anche se ha già giocato una partita internazionale A di competizione ufficiale di qualsiasi disciplina calcistica con la sua attuale federazione se:

  • Al momento di giocare la prima partita ufficiale della competizione con l’attuale federazione di qualsiasi categoria e disciplina calcistica, si possedeva già la nazionalità della federazione che desiderava rappresentare;
  • Al momento di giocare l’ultima partita ufficiale della competizione di qualsiasi disciplina calcistica con l’attuale federazione, non aveva ancora compiuto 21 anni;
  • Si è disputato un massimo di tre partite internazionali A di qualsiasi disciplina calcistica con l’attuale federazione, sia in competizione ufficiale che non ufficiale;
  • Sono trascorsi almeno tre anni da quando si è disputato l’ultima partita internazionale A di qualsiasi disciplina calcistica con l’attuale federazione, sia in competizione ufficiale che non ufficiale;
  • Non si è mai partecipato a nessuna partita internazionale A nella fase finale di una Coppa del Mondo FIFA o di un torneo confederale (Eurocup, Coppa America …)