Fiorentina, avv.Mutu: “Non faremo ricorso per la squalifica per doping”

© foto www.imagephotoagency.it

Paolo Rondella, avvocato dell’attaccante della Fiorentina Adrian Mutu, ha parlato degli ultimi sviluppi riguardo la situazione giuridico-ginanziaria del suo assitito: “Appello per la riduzione dello stipendio di Mutu? No, non lo abbiamo fatto. La multa imposta dalla Fifa da pagare al Chelsea? E’ stato dato l’ok alla sospensione da parte del tribunale federale svizzero, ora verrà  fatta una valutazione sul merito della vicenda. Dopo la sospensione della multa non ci sono stati altri contatti col Chelsea. Il tribunale svizzero potrebbe anche ritrasmettere gli atti al Tas. Non ci resta che aspettare, di solito la giustizia svizzera è più veloce della nostra. Non faremo ricorso per la squalifica di 9 mesi imposta dal tribunale anti doping per la storia della sibutramina. La Procura, che aveva chiesto una nno, potrebbe arlo: ha solo tre giorni di tempo, poi finisce il tempo per poter presentare il ricorso”, le parole riportate da Fiorentina.it.