Fiorentina, Iachini: «Meritavamo di più. Rigore? Bravo Caicedo»

Iachini Fiorentina Sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Giuseppe Iachini ha commentato la sconfitta subita contro la Lazio: le dichiarazioni dell’allenatore della Fiorentina

Giuseppe Iachini, allenatore della Fiorentina oggi squalificato, ha commentato ai microfoni di DAZN la sconfitta incassata allo stadio Olimpico contro la Lazio.

PRESTAZIONE – «Abbiamo fatto un’ottima gara, ma non siamo stati in grado di chiudere il risultato dopo l’1-0. Non abbiamo rischiato nulla e concesso poco, la Lazio ha capitalizzato due occasioni. Dovevamo prestare più attenzione sul rigore così come sul rimpallo che ha concesso il raddoppio. C’è grande rammarico per la società, i ragazzi e i tifosi. Oggi meritavamo molto di più».

RIBERY – «È un ottimo professionista, un grandissimo giocatore. Oggi la squadra si è mossa bene, lui ha segnato un gol splendido ma andava servito di più, soprattutto negli ultimi metri».

DRAGOWSKI – «Caicedo ha cercato con la gamba il portiere, che ha temporeggiato e accompagnato la giocata verso l’uscita. Non voleva entrare, ma chiudere lo specchio della porta. È stato un episodio importante della partita e c’è rammarico».

CUTRONE – «Si è mosso bene, non giocava da tanto tempo. Ha fatto buone cose».