Florenzi pensa solo allo Shakhtar: «Rinnovo? Conta solo questa partita»

© foto www.imagephotoagency.it

Le parole in conferenza stampa di Alessandro Florenzi, terzino della Roma, in vista del ritorno degli ottavi di finale contro lo Shakhtar Donetsk in programma domani sera allo Stadio Olimpico

Alessandro Florenzi è pienamente concentrato sul presente. Che, in questo storico momento stagionale, trattasi di Roma-Shakhtar Donetsk, atto secondo degli ottavi di finale della Champions League: «Una partita importante, che può valere tanto per noi ma anche per la Roma. L’approccio deve essere quello giusto, vogliamo approcciare bene e fare del nostro meglio per raggiungere i quarti di finale della Champions League. Domani dovremo dosare le forze ma allo stesso tempo fare il nostro gioco, che è a mille all’ora. Dobbiamo dare da subito un impulso alla partita».

Prosegue Florenzi nel corso del suo intervento in conferenza stampa insieme al tecnico Di Francesco: «Vogliamo ripetere anche in Champions League le gare buone fatte in campionato. Dobbiamo e vogliamo prenderci la qualificazione ai quarti di finale, sarebbe la quarta volta nella storia giallorossa, ma dovremo stare attenti alle qualità dello Shakhtar Donetsk. Per farlo, servirà una prestazione simile a quelle viste contro il Chelsea in questa stagione. Il mio contratto? Per il momento non è la sede giusta per parlarne, adesso conta solo il presente e è il presente è solo Roma-Shakhtar, una partita importante. Sappiamo quanto vale, per noi e per i tifosi».