Connettiti con noi

Hanno Detto

Fonseca: «Serie A tra i campionati migliori. Spinazzola meritava la finale»

Pubblicato

su

Paulo Fonseca, ex allenatore della Roma, ha espresso le proprie considerazioni sulla Serie A e alcuni suoi ex calciatori

Paulo Fonseca, ex allenatore della Roma, ha espresso le proprie considerazioni sulla Serie A e alcuni suoi ex calciatori. Le parole a Record.

SERIE A – «Da quando sono arrivato in Italia, ho cercato di segnalare agli spettatori esterni che la Serie A è uno dei campionati più forti del mondo. È un campionato d’attacco, contrariamente alla credenza popolare, basta guardare il numero di gol che vengono segnati. È un campionato rigido dal punto di vista tattico, ma è ben giocato e attraente. In questi due anni, l’ho notato. Penso che questo Europeo aiuterà il campionato a crescere ulteriormente, perché ha sempre un impatto sulla valutazione dei giocatori e sulla curiosità delle persone».

EX CALCIATORI – «Ci sono due giocatori che conosco bene, con i quali ho lavorato negli ultimi due anni. Cristante è un grande esempio di professionalità, di grande onestà, ed è stato un giocatore importante in Nazionale. Non era titolare, ma nei momenti decisivi l’allenatore ha creduto in lui, perché sa che è un giocatore di squadra, un gran lavoratore. Spinazzola ha avuto la migliore stagione della sua carriera. Ha vissuto una stagione straordinaria alla Roma, ha meritato il posto da titolare all’Europero e, fino all’infortunio, è stato il miglior giocatore della nazionale italiana. È stato un peccato che non abbia giocato a Wembley, perché per tutto quello che ha fatto, meritava di giocarsi la finale».