Connettiti con noi

Milan News

Gabriel: «Il Milan fu un sogno. Ibrahimovic? Ci sono campioni veri»

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

Gabriel ha rivissuto la breve esperienza con la maglia del Milan: le dichiarazioni del portiere di proprietà del Lecce

Gabriel, portiere del Lecce, ha concesso una lunga intervista ai microfoni di Tuttosport durante la quale ha parlato della sua ex squadra, il Milan.

RICORDI – «Ho sempre avuto ammirazione per il Milan e proprio per questo motivo aspiravo fin da bambino a indossare i colori rossoneri. Per me fu un sogno. Ricordo la splendida accoglienza di Galliani. Devo dire che lui con me è sempre stato presente, gentile e disponibile. Ho un ottimo ricordo di Galliani, mi ha aiutato molto e sarò sempre grato a lui. A Milanello avevo l’opportunità di stare insieme a grandi campioni e sapevo di dover lavorare tanto e ascoltare il mister per fare bene. Nei primi due anni c’era Allegri e fu molto bello. In quel momento c’era solo da imparare ed io seguivo con attenzione i consigli del mister e dei miei compagni. Avevamo proprio una bella squadra».

ASPETTATIVE DELUSE – «Fa parte della carriera di un calciatore, ho iniziato a fare il mio percorso in giro per l’Italia vincendo campionati e facendo esperienze importanti per la mia crescita. Il Milan è stato un passaggio fondamentale e conserverò solo ottimi ricordi».

IBRAHIMOVIC – «La sua eventuale assenza inciderà tanto, ma non dimentichiamoci che il Milan è una squadra che ha campioni veri e deve essere trattata con il massimo rispetto».

Advertisement