Gattuso: «Berlusconi? Per i rossoneri vivrà in eterno»

pisa - tianjin
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Gennaro Gattuso sul Milan e sull’ingresso dei nuovi investitori stranieri nel calcio italiano: le parole di Ringhio

Gennaro Gattuso lascerà il Pisa dopo la retrocessione in lega Pro della formazione toscana. Intervistato dal Corriere di Bologna, però, Gattuso ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso di un’intervista per commentare alcuni dei temi legati al mondo del calcio italiano, tra cui l’ingresso di nuovi investitori stranieri in Serie A e l’esempio societario della Juventus: «Berlusconi ha preso il Milan da un tribunale e per 25 anni gli ha consentito di vincere tutto. Per i tifosi del Milan Berlusconi vivrà in eterno. Milano tutta cinese? È una realtà alla quale tutti noi dobbiamo abituarci. Se questo è l’unico modo per riportare il nostro calcio a grandi livelli in Europa evviva i cinesi, i canadesi e tutti quelli che vengono a investire nelle nostre società. L’importante è che percorrano le strade giuste. La passione, la programmazione, l’organizzazione. Quello che ha fatto la Juve deve essere seguito da tutte le altre come il Vangelo. Investitori stranieri? Mi verrebbe da dire che non è lo stesso calcio di allora, ma poi mi guardo attorno e cambio idea. È cambiato tutto il nostro modo di vivere, oggi il tempo viene impiegato a smanettare sui telefonini e sui tablet. Nell’era dei social e della globalizzazione gli investitori che sbarcano nel nostro calcio sono quasi una conseguenza… Meglio prima, io sono uno all’antica».