Genoa, Kucka: «Io attaccante? Grazie Gasperini»

© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista rossoblù ha parlato della sua nuova “vita” da attaccante.

GENOA KUCKA – Diventato uno dei centrocampisti più interessanti del campionato italiano, Juraj Kucka nelle ultime settimane si sta trasformando in attaccante. Merito di mister Gian Piero Gasperini, che lo ha spostato in un ruolo più offensivo, una soluzione che si è rivelata proficua contro la Lazio e che potrebbe essere ancora adottata dall’allenatore del Genoa. «Il mister ha cambiato molto il mio modo di stare in campo, soprattutto la posizione. Ci vuole un po’ di tempo per entrare appieno nei meccanismi e fare correttamente ciò che mi richiede. Devo aiutare la squadra in entrambe le fasi di gioco, sia quella difensiva che quella offensiva, cercando di sfruttare al meglio le mie caratteristiche. E’ la prima volta che gioco così avanzato, prima sono sempre stato collocato sulla linea di centrocampo. Ringrazio il mister che mi sta dando la possibilità di migliorarmi provando soluzioni nuove e insegnandomi movimenti che arricchiscono il mio bagaglio calcistico», ha dichiarato Kucka ai microfoni di “PianetaGenoa1893”.

Il centrocampista rossoblù ha poi aggiunto:  «Vorrei essere determinante anche per ricompensare la società che ha fatto grandi investimenti e ci mette sempre nelle condizioni di lavorare al meglio. Speriamo di aiutare Gila a fare tanti gol, ne sarei molto contento sia per lui che per la squadra. Devo essere più utile nella finalizzazione dell’azione, essere più determinante, creargli gli spazi giusti. Seguendo le indicazioni e i consigli dell’allenatore miglioreremo molto l’intesa in campo».