Connettiti con noi

Genoa News

Genoa versione horror: 777 Partners e Shevchenko per il miracolo salvezza

Pubblicato

su

genoa
Ascolta la versione audio dell'articolo

Il Genoa rischia ancora una volta la retrocessione in Serie B: solo Partners 777 e Shevchenko possono salvare i rossoblù

Da dove cominciare per descrivere una stagione senza né capo né coda? Il Genoa ha concluso il girone d’andata della Serie A 2020/21 al terzultimo posto della classifica, con un misero bottino di 11 punti e statistiche da vero film horror: la squadra rossoblù è tra le peggiori difese (37 gol subiti) e i peggiori attacchi (19 gol realizzati) del campionato, a cinque lunghezze di svantaggio dallo Spezia. L’attuale fallimento del progetto ha inizio con un mercato privo di idee e l’esonero di Davide Ballardini, che ha segnato di fatto la prima “grande” mossa del fondo di investimento 777 Partners.

I nuovi proprietari del Grifone si sono presentati al popolo genoano con ambizioni fin troppo esagerate: per una squadra che non sa se si salverà, parlare di Champions League in tre anni fa solo ridere. I buoni propositi (leggasi soldi) ci sono. Josh Wander e collaboratori sfrutteranno il calciomercato di gennaio per ricostruire la rosa e offrire al nuovo tecnico Andriy Shevchenko materiale funzionale alla sua filosofia di gioco, il 4-3-3. La società deve mandare un forte messaggio con innesti di valore, poi l’ex milanista dovrà dimostrare le proprie qualità in panchina e portare la nave in porto. Non sarà facile, perché i punti persi finora sono tanti e il morale dei calciatori è a terra. Ma la speranza è l’ultima a morire.