Connettiti con noi

Calcio italiano

Giordano: «Dybala e Lukaku cercano riscatto, ma il grande colpo è Pogba»

Pubblicato

su

Giordano

L’ex attaccante italiano Giordano ha parlato del calciomercato della squadre di Serie A

Bruno Giordano, storico ex attaccante di Napoli e Lazio, in una intervista al Corriere dello Sport ha parlato del calciomercato delle squadre di Serie A con Juve e Inter che si stanno muovendo per rinforzare i loro attacchi.

TRIDENTI – «Meglio Dybala-Lukaku-Lautaro o Di Maria-Vlahovic-Chiesa? È proprio un bello scegliere. Per mio gusto dico Dybala-Lukaku-Lautaro, anche perché ci sono almeno due giocatori che hanno già giocato insieme a lungo e ad alti livelli, poi c’è Martinez che secondo me è il più forte in assoluto di questi sei perché ha tutto ciò che deve avere un attaccante. Si tratta in ogni caso di due tridenti che farebbero la differenza anche in Europa, ne sono convinto. L’Inter potrebbe puntare tutto sulla voglia di riscatto di Dybala e soprattutto di Lukaku, che se dovesse arrivare dovrebbe farsi perdonare parecchio. C’è chi dice che Inzaghi ne lascerà sempre fuori uno per il suo modulo, io credo che una formula per farli coesistere la troverà senza stravolgere tutto. La Juve con Di Maria guadagnerebbe una dimensione internazionale, sarebbe fondamentale anche per Vlahovic e Chiesa con un tridente più ampio e forse più facile da mettere insieme. Sarebbe bello per tutto il calcio italiano, un giocatore così fa salire tutto di livello».

COLPO POGBA – «Il vero grande colpo secondo me è Pogba, è lui l’acquisto più importante di tutti. Allo United non è andata come voleva ma sa fare tutto, è il leader della Francia campione del mondo, ha voglia di dimostrare. Parliamo di un top player che porterebbe anche personalità oltre che la sua immensa classe».

FAVORITA SCUDETTO – «Dico ancora il Milan, l’addio di Kessie è un brutto colpo ma se due anni fa sembrava insostituibile oggi con Tonali e Bennacer la mediana è già pronta. Il Napoli senza Insigne è già un passo indietro, sperando che non perda anche altri big come Koulibaly. Mentre per Inter e Juve in questo momento si parla ancora di ipotesi, i nerazzurri devono fare i conti anche con cessioni pesanti come potrebbe essere quella di Skriniar e non solo con gli eventuali arrivi di Lukaku e Dybala. La Juve poi ha già perso pedine importanti, oltre allo stesso Dybala penso a Chiellini, pure a Bernardeschi, dovrà per forza di cose mettere a segno acquisti pesanti. Anche le romane sono indietro, la Lazio deve rifarsi il trucco in tanti ruoli, la Roma ha trovato in Matic un grande centrocampista ma sembra ancora incompleta».